Chiedi allo psicologoCategoria: MedianitàContatto con una medium
Giusi.mastrogiusi.mastro ha scritto 5 anni fa

Gent.mo dott. Sinesio,
Ho appena finito di leggere il suo interessantissimo libro.
Da alcuni mesi sto approfondendo e cercando di avvicinarmi al mondo della medianità e delle conoscenze che attualmente esistono sull’aldilà.
Il mio è un avvicinamento interessato avendo praticamente perso tutti i miei familiari.
Pur avendo ricevuto un’educazione cattolica, il mio approccio alla vita e alle tematiche esistenziali è sempre stato molto laico e ho fatto lunghi anni di analisi .
Eppure recentemente è partita dentro di me la ricerca di una dimensione spirituale che potesse aprirmi a una diversa lettura degli eventi e della vita che sfuggono ad un approccio esclusivamente razionale ed empirico o psicologico.
Posso dire che man mano che ho cominciato a leggere e conoscere questo mondo e fare mia la convinzione che la vita continua e che vi è la possibilità di avere un contatto con le persone a noi care nell’oltre ne ho tratto un grande beneficio.
È così che ho cominciato a cercare qualche medium affidabile mediante il quale avere un contatto.
Purtroppo le persone che ho trovato disponibili canalizzavano soltanto altre entità e non defunti, le informazioni che mi hanno dato troppo generiche e soprattutto mi hanno chiesto di raccontare in sintesi la mia storia cosa che in un contatto medianico serio Sarebbe meglio ho letto non avvenisse per evitare il rischio di contaminazioni telepatiche.
Si trattava di persone sicuramente in buona fede e con le migliori intenzioni ciò tuttavia non toglie che i contatti non li ho sentiti particolarmente efficaci. Ho letto nel suo libro gli ottimi risultati ottenuti tramite contatti telefonici, sono quindi a chiederle il suo preziosissimo aiuto per eventualmente mettermi in contatto con una delle medium di Sua fiducia alla quale potermi rivolgere per un contatto telefonico. 
La ringrazio anticipatamente dell’attenzione che vorrà dedicarmi.
Con stima La saluto cordialmente

1 Risposte
Fernandofernando Staff ha risposto 5 anni fa

Nomi dei medium

Bungiorno Giusi, lieto di conoscerla.

Raccontare al medium la propria storia può sortire un solo effetto: offrire indizi che poi verranno utilizzati abilmente per ingannarci, ma questo è vero solo se il medium è un imbroglione; se invece è dotato di reali capacità medianiche non faremo altro che aiutarlo nel consulto. Inoltre la telepatia non spiega la medianità, quindi nessun rischio di trasferimento di informazioni.

Le mediun che hanno partecipato alla ricerca non hanno fatto della medianità una professione (almeno da quello che sò ) per cui è molto difficile coinvolgerle, anche dietro compenso. Inoltre sono tutte impegnatissime, alcune ricevono quotidianamante genitori che hanno perso un figlio, ai quali danno priorità assoluta e non credo farebbero uno strappo anche se lo chiedessi io. Altre sono assorbite dalle loro professioni e non tengono consulti privati. Qualcuna è invece  più più disponibile. In ogni caso non posso dare contatti diretti. Nel libro ho scritto per esteso i loro nomi per cui sono facilmente rintracciabili sui social, ma dovrà cercarle da sola.
Una cosa che farò a breve (grazie anche a questa mail che mi sollecita a farlo) è quella di chiedere alle medium quale sia la loro disponibilità, vista la loro crescente fama conseguente alla pubblicazione del libro, e alle crescenti richieste da parte dei lettori. E’possibile che mi invitino a diffondere i loro contatti, oppure potrebbero chiedermi di mantenere la riservatezza; non lo sò ancora, ma lo pubblicherò a breve sul mio sito.
La saluto affettuosamente